La pausa della barchetta

Non so se qualcuno possa aver notato l’assenza di nuovi articoli nell’ultimo periodo ed infatti mi trovo qui a scusarmi con chiunque stia leggendo e non nascondo che faccio ciò con rimorso per le numerose idee che abbiam in mente di buttar giu…

Comunque non stiamo andando in pausa (anche perchè farlo cosi all’inizio sarebbe un suicidio..) questo articolo è solo per far sapere che non siamo morti ma in realtà Morgan e Gempo sono sotto esami mentre io son sommerso di lavoro in questo momento..

Per tener su comunque un po gli aggiornamenti (abbiamo lavori abbozzati che dobbiam solo riguardare e terminare) nell’attesa che completiamo articoli un po piu complessi e argomentativi volevo dar inizio all’angolo “Curiosità” dove di volta in volta postero’ accenni interessanti che riguardano un po il mondo generale del tè.  Spero di darvi info interessanti da ripensare ad ogni nuova tazza.

Detto questo scusateci ancora e buon proseguio.

NDMorgan: non posso biasimare Andi che ha deciso di interrompere il silenzio scusandosi per l’assenza, anche se in realtà non è una cosa professionale da fare (ma d’altronde noi non siamo professionisti, no?). In effetti, complici gli esami e il caldo – che certo non si può combattere con tazze di tè fumante – non sto prestando molta attenzione al lato teinoso della vita. Se a questo aggiungete il fatto che nell’ultimo mese a casa sono finite in frantumi non una, ma ben due teiere, capirete lo sconforto. Tengo a precisare che la rottura di entrambe le teiere è da attribuire alla colpa inequivocabile e incontrovertibile di Giepi. Approfitto per un consiglio estemporaneo che riguarda anche il tè, o meglio, le teiere e il vasellame: non lasciate mai oggetti in bilico nello spazio tra due lavelli. non può venirne niente di buono. CAPITO GIEPI?
Un’altra cosa che mi ha trattenuto dallo scrivere è stata la mancanza, in casa nostra, di una macchina fotografica per scattare le foto ai nostri tè e alla nostra modesta attrezzatura (ancora più modesta dopo il passaggio a miglior vita delle due teiere), se ve ne avanza una mandatecela pure!

Memoir di Viaggio: parte prima

Questo articolo che segue è la cronaca del mio viaggio in solitaria verso Darjeeling. Essendo stato scritto in marzo per un viaggio avvenuto a Novembre, la forma più adeguata è ovviamente quella del memoir. Per altri accenni di vita indiana, il Gempo Bifronte, il mio moribondo blog può darvi qualche altra pennellata che spero gradita. Vogliate scusarmi se talvolta indugerò in particolari che potrete ritenere inutili, ma tale è la mia umana natura che mi porta a credere che qualsiasi cosa io reputi degna di menzione lo sia davvero.
Golden Tips


Continue reading Memoir di Viaggio: parte prima